Overplace

Borgo

A circa Km 5 da Volterra troviamo il vecchio borgo di Mazzolla posizionato su un piccolo promontorio, insediamento che comprende ville e fabbricati quali antiche dimore di famiglie nobili e proprietari terrieri.  Nei terreni circostanti di detto Borgo, vi si trovano una serie di castelli ed insediamenti vari dove vi abitavano le famiglie contadine che conducevano i vari fondi agricoli. Con la riforma agraria furono espropriati vari appezzamenti di terreno e fabbricati formando unità poderali di circa 40-50 ettari; il successivo abbandono delle parti abitative di detti poderi hanno creato un degrado a queste strutture che dagli anni ’90 in avanti sono state oggetto di acquisto e recupero andando così a rivalutare quel grande patrimonio di edifici in genere e chiese, riportando a far conoscere caratteristiche tipologiche e architettoniche tipiche di questa zona della Toscana che partendo dal popolo etrusco passando per l’epoca romana e successivamente medioevale hanno dato vita ad un grande patrimonio oggetto di studio e di visita da parte di popoli di tutto il mondo.

L’oggetto della presente non è altro che uno di questi Borghi che dalla citata Mazzolla ad una distanza di circa 6-7 Km percorrendo la viabilità denominata “Itinerario dei Castelli” lo si raggiunge con facilità in quanto la strada è ben transitabile  visto la presenza di  molte altre strutture ristrutturate ed abitate.

Ci troviamo pertanto ad una distanza di circa km 12 da Volterra raggiungibile in 15 minuti e sulla direttrice che permette di raggiungere l’aeroporto di Pisa in circa 50 minuti, le città di Siena e Firenze  in circa 45 minuti   e la costa Tirrenica in trenta minuti.

La superficie  edificatoria del Borgo da recuperare è pari a  mq 1.350 interamente ad uso abitativo, oltre a ciò abbiamo mq 200 quali piani interrati, pergolati per mq 120 ed una piscina con tipologia e superficie da definire. Come tutti i Borghi di pregio vi è la presenza di una Chiesa ancora consacrata facente parte della Diocesi di Volterra.

La progettazione prevista segue una tipologia tipica del luogo e della Toscana in genere, con facciate in pietra faccia-vista, tetti a due falde con copertura in cotto, infissi in legno e scale esterne di accesso riproponendo quell’ambiente tipico che fa della Toscana una meta bella e ambita. Particolare attenzione è stata dedicata alla progettazione di alcune particolarità come una piscina coperta all’interno di un fabbricato con viste mozza fiato e i sottotetti rigorosamente in legno formati da capriate, oltre ad impianti tecnologici di primo livello con l’impiego di materiali a basso consumo energetico e pertanto edifici  in classe “ A “.

Per quanto attiene ai servizi, l’area in oggetto è fornita di energia elettrica ed acqua dall’acquedotto ex comunale

La superficie totale di acquisto tra la superficie scoperta e coperta è pari ad ettari 2 con possibilità di aumentarla con trattativa successiva sempre con la stessa proprietà, terreni idonei alla coltivazione cerealicola fino ad ettari 70 circa con sovrastanti strutture per attività agricola

SCHEMA PROGETTUALE – PLANIMETRIA GENERALE

borgo-a-mazzolla-schema-1 borgo-a-mazzolla-schema-2